Pubblicità
Pillole di storia
  • Norimberga (Germania), 01/10/1946 - Termina il processo ai criminali di guerra nazisti.

    Norimberga (Germania), 01/10/1946 - Termina il processo ai criminali di guerra nazisti.

  • Italia, 04/10/1964 - Viene inaugurata l'autostrada A1 Milano-Napoli

    Italia, 04/10/1964 - Viene inaugurata l'autostrada A1 Milano-Napoli

  • Londra, 24/11/1991 - Muore Freddie Mercury, cantautore, musicista compositore e fondatore del gruppo rock

    Londra, 24/11/1991 - Muore Freddie Mercury, cantautore, musicista compositore e fondatore del gruppo rock "Queen".

  • Giappone, 05/10/1975 - Va in onda la prima puntata di Goldrake

    Giappone, 05/10/1975 - Va in onda la prima puntata di Goldrake

  • 16/10/1978 - Karol Józef Wojtyła diviene il nuovo Papa con il nome di Giovanni Paolo II

    16/10/1978 - Karol Józef Wojtyła diviene il nuovo Papa con il nome di Giovanni Paolo II

  • Seattle, 28/10/1955 - Nasce Bill Gates, fondatore dell'azienda Microsoft

    Seattle, 28/10/1955 - Nasce Bill Gates, fondatore dell'azienda Microsoft

  • Świebodzin (Polonia), 06/11/2010 - Viene completata la costruzione della statua del Cristo Re, alta complessivamente 52,5 metri.

    Świebodzin (Polonia), 06/11/2010 - Viene completata la costruzione della statua del Cristo Re, alta complessivamente 52,5 metri.

  • Berlino (Germania), 09/11/1989 - Viene abbattuto il muro di Berlino.

    Berlino (Germania), 09/11/1989 - Viene abbattuto il muro di Berlino.

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 
monopoli

Qualche considerazione sulle strategie di gioco e il link per scaricare il manuale dell'edizione in lire.

Lo scopo del gioco è quello di diventare il mopolista delle proprietà presenti sulla tavola di gioco, come spiegato dal regolamento [[ scaricabile da qui ]]
Passiamo alle strategie vincenti.

 

L'attesa non paga

Per vincere è consigliabile comprare appena possibile qualunque proprietà. Soprattutto nelle prime fasi di gioco infatti, quando pochi hanno costruito, le probabilità di dover far fronte a grosse uscite sono molto basse. Si inizia a far soldi dopo aver acquistato delle proprietà, non prima. Inoltre l'acquisto immediato di case e alberghi evita il problema legato alla penuria degli stessi.

 

Le proprietà più gettonate

Non tutte le proprietà sono uguali: quello che le rende appetibili, oltre alla rendita, è la posizione:

  • Largo Colombo, Stazione NORD, Parco della Vittoria e Via Accademia sono mete forzate dai cartoncini degli Imprevisti;
  • Vicolo Corto è una meta forzata dai cartoncini delle Probabilità;
  • il cartoncino degli Imprevisti "Fate tre passi indietro (con tanti auguri)" potrebbe condurre a Piazza Dante;
  • la terna "Via Verdi - Corso Raffaello - Piazza Dante" rappresenta un bel "punto di ritrovo", a livello probabilistico, per chi esce di prigione, e andare in prigione, non è così difficile, visto che ci si finisce:
    • transitando sull'apposita casella "IN PRIGIONE!";
    • costretti dal cartoncino degli Imprevisti o da quello delle Probabilità;
    • costretti dall'aver fatto, per 3 volte di fila, un punteggio uguale su entrambi i dadi;
  • le stazioni hanno la loro importanza, purché si riesca a possederle tutte. Potrebbero anche rivelarsi un'ottima moneta di scambio;
  • il gruppo "Viale dei Giardini - Parco della Vittoria" è quello con la rendita maggiore.

 

Imprevisti e Probabilità

Sono incognite da non trascurare nel decidere quanto tenere da parte delle nostre risorse. Ecco gli elenchi completi.

Imprevisti
  • Andate alla Stazione NORD; se passate dal « Via! » ritirate le 20.000 lire
  • Andate avanti sino al « Via! » 
  • Andate fino al Parco della Vittoria
  • Andate in prigione direttamente e senza passare dal « Via! » 
  • Andate sino a Via accademia: se passate dal « Via! » ritirate le 20.000 lire
  • Andate sino al Largo Colombo: se passate dal « Via! » ritirate le 20.000 lire 
  • Avete tutti i vostri stabili da riparare: pagate 2.500 lire per ogni casa e 10.000 lire per ogni albergo 
  • Avete vinto un terno al lotto: ritirate 10.000 lire 
  • Dovete pagare per contributo di miglioria stradale, 4.000 lire per ogni casa, e 10.000 lire per ogni albergo che possedete
  • Fate tre passi indietro (con tanti auguri) 
  • La Banca Vi paga gli interessi del vostro Conto Corrente: ritirate 5.000 lire 
  • Matrimonio in famiglia: spese impreviste 15.000 lire
  • Maturano le cedole delle vostre cartelle di rendita, ritirate 15.000 lire
  • Multa di 1.500 lire per aver guidato senza patente 
  • Uscite gratis di prigione, se ci siete: potete conservare questo cartoncino sino al momento di servirvene (non si sa mai!) oppure venderlo
  • Versate 2000 lire per beneficenza
Probabilità
  • Andate fino al « Via! » 
  • Andate in prigione direttamente e senza passare dal « Via! »
  • Avete perso una causa: pagate L. 10000
  • Avete venduto delle azioni: ricavate 5.000 lire
  • Avete vinto il secondo premio in un concorso di bellezza: ritirate 1.000 lire 
  • Avete vinto un premio di consolazione alla Lotteria di Merano: ritirate 10.000 lire 
  • E' il vostro compleanno: ogni giocatore vi regala 1.000 lire
  • E' maturata la cedola delle vostre azioni: ritirate 2.500 lire
  • Ereditate da un lontano parente 10.000 lire
  • Pagate il conto del Dottore: 5.000 lire
  • Pagate multa di 1.000 lire, oppure prendete un cartoncino dagli « imprevisti »
  • Rimborso tassa sul reddito: ritirate 2.000 lire dalla Banca
  • Ritornate al Vicolo Corto 
  • Scade il Vostro premio di assicurazione: pagate 5.000 lire
  • Siete creditore verso Banca di 20.000 lire: ritiratele
  • Uscite gratis di prigione, se ci siete: potete conservare questo cartoncino sino al momento di servirvene (non si sa mai!) oppure venderlo

{jcomments on}

  • Nessun messaggio da mostrare.

Utenti online

Abbiamo 30 visitatori e nessun utente online

Aforismi sui rapporti

L'autorità riposa, prima di tutto, sulla ragione.

Antoine De Saint-Exupéry - Il piccolo principe

Aforismi sulla vita

La vita è come un’eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii.

James Joyce